IL POTERE DELLA MENTE

Sin títulaaao

ESPAÑOL

Domenica scorsa io e mio marito siamo andati a fare una gita in un incantevole posto in mezzo alla natura, poco fuori Siviglia, in compagnia della sua famiglia.

Suo nipote Carlos ha 7 anni e da un pó di tempo a scuola si isola durante la ricreazione: i suoi compagni giocano a calcio e lui si allontana perché non gli piace.

Abbiamo tirato fuori un pallone e abbiamo iniziato a giocare, cercando di coinvolgerlo.

Mi sono fatta coraggio anch’io e ho iniziato a giocare e alla fine mi sono divertita tantissimo!

“I miei compagni mi dicono che non sono bravo a calcio” ci confida Carlos.

Improvvisamente ho capito tutto: non é che non gli piaccia il calcio, é che si sente insicuro e influenzato dai commenti negativi degli altri bambini e per questo in lui si sta consolidando la CONVINZIONE  “io non sono bravo a giocare a calcio”.

Oggi é il calcio, domani forse sará qualcos’altro…Chi di noi non é  passato per una situazione simile?

Senza rendercene conto EDIFICHIAMO CREDENZE e convinzioni che ci limitano: a volte a causa di un’esperienza negativa e altre per dare eccessiva importanza alle opinioni degli altri: alla fine comunque ci costruiamo una VISIONE DISTORTA DELLA REALTÁ.

Peró perché succede? Che cosa accade a livello mentale?

Il nostro cervello é programmato con un meccanismo molto interessante: LA CANCELLAZIONE.

Con questo meccanismo il nostro cervello seleziona, tra tutti i momenti che abbiamo vissuto, quelli che ricorderá e quelli che invece non reputa importanti. Naturalmente quest’attivitá é utile perché fa in modo che non ci si sovraccarichi di informazioni.

Molto spesso peró cancelliamo anche quelle informazioni che potrebbero aiutarci ad avere una VISIONE PIÚ COMPLETA della realtá, finendo per potenziare le nostre convinzioni (potenzianti o limitanti che siano).

Se per esempio penso di “essere timida” probabilmente ho costruito questa credenza dando importanza e focalizzando l’attenzione solo sulle situazioni in cui mi sono comportata come una persona timida, non prendendo in considerazione peró tutte le altre in cui non ho avuto quel comportamento.

É un po’ come se stessimo selezionando gli EVENTI SIGNIFICATIVI che danno forza ai nostri pensieri.

Quando un pensiero viene rafforzato in questo modo  si trasforma in convinzione e, senza accorgercene, programma il nostro comportamento mettendo in marcia un PILOTA AUTOMATICO.

Questo meccanismo é perfetto se dá come risultato una credenza positiva, che ci aiuta e ci fa avere fiducia in noi stessi. Purtroppo invece spesso il risultato é un qualcosa che ci limita e ci blocca.

Carlos ha 7 anni e non é consapevole dell’esistenza di questo meccanismo.

Per fortuna é ancora in tempo a distruggere questo pensiero negativo e a far sí che non si trasformi in una credenza dalle profonde radici che potrebbe condizionarlo per il resto della sua vita.

“Carlos, tu puoi imparare qualsiasi cosa, a giocare bene a calcio, a basket, a dipingere, a suonare la chitarra, a pattinare…insomma tutto quello che vuoi. E sai come? ESERCITANDOTI”

Alla fine della giornata, grazie all’entusiasmo dei suoi zii, che sono riusciti a trasformare una partita di calcio, fino ad allora  causa di solitudine, in un momento di allegria e divertimento, Carlos é riuscito a fare 3 goals e ad imparare un trucco col pallone di cui ora non ricordo il nome.

A volte non siamo subito bravi a fare qualcosa ma questo é normale ed ha una facile soluzione: l’ ALLENAMENTO.

Allenandoci riusciamo ad acquisire sicurezza, quindi ad avere piú fiducia in noi stessi e, di conseguenza, un’atteggiamento del tutto diverso.

Che cosa ti sta limitando?

Qual é quella credenza che ha cosí tanto potere si di te da limitare la tua crescita personale?

Che puoi fare per cambiarla?

Che nuovi comportamenti puoi incorporare nella tua vita per avere delle abitudini diverse e quindi un ATTEGGIAMENTO NUOVO?

Come credi che venga condizionata la vita di un bambino di sette anni che pensa di non essere capace di giocare a calcio e per questo passa la ricreazione da solo?

E come cambierebbe se iniziasse a pensare che sa giocare e a godersi la ricreazione con i suoi compagni?

Ci preoccupiamo eccessivamente di che vestiti indossare, del nostro aspetto, di che macchina comprare….Peró quanto tempo dedichiamo a scegliere che atteggiamento avere e che cosa pensare?

La societá moderna migliorerebbe tantissimo se a scuola si insegnasse ai bambini a liberare la miglior versione di loro stessi invece di classificarli come ” bravi” o “non bravi” in qualcosa.

Una mamma a sua figlia: “Tesoro, tu puoi fare tutto nella vita ma non cantare perché sei davvero stonata”

 Erano sedute accanto a me alla fermata dell’autobus e non dimenticheró mai lo sguardo della bambina mentre questa CREDENZA PREFABBRICATA si insinuava profondamente nella sua testolina e nel suo cuore.

Ti lascio un piccolo esercizio sperando che ti serva ad identificare e a cambiare le tue credenze limitanti.

Oggi é il giorno perfetto per scegliere quali convizioni tenere e quali perdere per sempre.

Con affetto

Federica

DISTRUGGI OGGI STESSO UNA CREDENZA LIMITANTE

  1. SCRIVI UNA CREDENZA CHE TI STA LIMITANDO E BLOCCANDO

Esempio: non sono capace di dimagrire

________________________________________________________

  1. SCRIVI IN COSA TI STA LIMITANDO

Esempio: mi sta limitando perché,avendo questa convinzione, neanche ci provo a dimagrire. La mia salute e il rapporto con me stessa ne vengono danneggiate. Ció fa si che mi senta insicura e che la mia autostima ne risenta.

_________________________________________________________

  1. QUAL É IL TUO ATTEGGIAMENTO

Esempio:  ho un atteggiamento molto negativo verso il cibo. Il fatto di essere convinta di non poter dimagrire fa sí che mangi in modo squilibrato, che non mi prenda cura di me stessa e che non vada mai al mare d’estate.

_________________________________________________________

  1. CAMBIA LA CREDENZA IN POSITIVO:

Esempio: sono capace di dimagrire

___________________________________________________________

  1. SCRIVI ALMENO 3 COSE CHE UNA PERSONA CON LA TUA NUOVA CREDENZA FAREBBE

Esempio: mangiare in modo equilibrato, seguire una dieta salutare, fare sport

____________________________________________________________

____________________________________________________________

____________________________________________________________

  1. SCRIVI ALMENO 3 COSE CHE PUOI FARE TU

Esempio: contattare una nutrizionista, iscrivermi in palestra, andare a lavoro in bicicletta.

____________________________________________________________

____________________________________________________________

____________________________________________________________

Ora devi solo trasformarle in NUOVE ABITUDINI

Come? Ripetendole in modo constante almeno per un mese.

Tra un mese ritira fuori questo foglio e scrivi come ti senti:

Com’é il tuo nuovo atteggiamento verso ció che ti limitava e bloccava?

Com’é cambiato il rapporto con te stess@?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...