A SCUOLA DI EMOZIONI

4e9ee6f371edaabe184d9322bd65e0bc

ESPAÑOL

Domenica stavo facendo una passeggiata alla feria del libro di Siviglia e all’improvviso il mio sguardo é stato catturato dal titolo di un libro in vendita in uno stand per bambini: l’EMOZIONARIO.

Incuriosita l’ho aperto ed ho iniziato a sfogliare lentamente le sue pagine colorate rimanendone affascinata.

L’EMOZIONARIO é un libro per bambini che spiega il significato delle varie EMOZIONI: cosa sono, come si formano, che ci insegnano, da cosa si originano.

É un po’ come se fosse un DIZIONARIO che un bambino puó consultare per capire qual é il proprio stato d’animo e quali sono le emozioni che sente, per poterle riconoscere e dargli un nome.

Quando saró madre di sicuro lo regaleró a mio figlio perché penso che sia uno strumento davvero utile per aiutare un bambino nell’impresa piú ardua che ci sia: quella di CAPIRE SE STESSI.

Fin da piccoli andiamo a scuola e ci insegnano tantissime cose utili e materie interessanti, la nostra mente assorbe tantissime informazioni, nozioni, elabora pensieri….solo che a mio avviso si tralasciano due cose importanti: nessuno ci insegna COME STUDIARE e COME CAPIRCI.

Da una parte nessuno ci spiega ad utilizzare davvero le potenzialitá della nostra mente al 100%: sapevi che esistono tecniche di memoria e lettura veloce che permettono di memorizzare in modo divertente e nella metá del tempo? Io le ho scoperte solo a 30 anni e nonostante ció mi hanno cambiato totalmente la vita….Cosa sarebbe successo se le avessi imparate a 12 anni? Perché a parte di dirci cosa dobbiamo studiare non ci viene mai insegnato a come farlo?

Da un’altra parte, al di lá delle incredibili potenzialitá della nostra mente che la maggior parte delle volte rimangono sospese in uno stato di incoscienza, c’é una cosa ancora piú importante che nessuno ci insegna a fare: a CAPIRE NOI STESSI.

Non sarebbe merviglioso se fin da piccoli imparassimo a riconoscere che tipo di emozione sentiamo e che messaggio ci sta offrendo? Si perché le emozioni altro non sono che MESSAGGI SPONTANEI che nascono dentro di noi e che affiorano dando vita a un sentimento. Se perdiamo il significato di questo messaggio possono essere manipolate dalla nostra mente dando origine a sentimenti distruttivi.

Spesso sentiamo le emozioni senza capirne il messaggio intrinseco.

A volte abbiamo paura e quello che facciamo e scappare il piú lontano possibile dal possibile pericolo senza fermarci a riflettere sul perché, su quale possano essere le capacitá che ci mancano in quel momento per poter far fronte a una determinata situazione.

Altre volte ci sentiamo tristi perché abbiamo perso qualcosa solo che non ci piace sentirci cosí e preferiamo stordirci circondandoci di cose, persone, facendo uso di alcol o rifugiandoci nel cibo.

E se avessimo imparato fin da piccoli a dare il benvenuto a questa tristezza, a riconoscerla, a darle un nome e ad essere consapevoli che la sua presenza non é cattiva, anzi é sana ed é la normale reazione dell’essere umano davanti ad una perdita?

Vedo una generazione di bambini attorno a me che a 6-7 anni ha giá una vita piena di impegni come noi adulti: scuola, compiti, corso di inglese, lezione di danza o di violino…..Tutte attivitá utili e bellissime ma…..se si dedicasse piú tempo ad insegnare a queste piccole persone ad utilizzare il tesoro nascosto  dentro di loro forse si trasformerebbero in adulti piú sereni, piú consapevoli e capaci di gestire le proprie emozioni invece che a trasformarsi in schiavi della propria mente e dei propri sentimenti.

Penso che imparando a riconoscere, e quindi a gestire le nostre emozioni, possiamo imparare  a capire anche gli altri, ad avere una vita ricca di significato e a costruire cosí un MONDO PIÚ ARMONICO.

Con affetto

Federica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...