CHIEDI DI PIÚ

human-769025_640

ESPAÑOL

“Il più grande pericolo per molti di noi non sta nel fatto che i nostri obiettivi siano troppo elevati e quindi non riusciamo a raggiungerli, ma nel fatto che siano troppo bassi e che li si raggiunga” – Michelangelo

In una societá come la nostra, in cui purtroppo la MERITOCRAZIA si é trasformata in un’eccezione, é facile abbassare i propri standard e accontentarsi di un lavoro mediocre, che non dá spazio a tutto il nostro POTENZIALE.

Spesso ascoltiamo frasi come:

 “fare un lavoro che mi appassioni é un’utopia”

 “nella vita reale bisogna stare con i piedi per terra”

“Se lui ce l’ha fatta sicuramente é un raccomandato”

“É facile per lui, se avessi tutti suoi soldi ce la farei anch’io”

Ti é mai capitato di sentire discorsi di questo tipo?

A me si e devo riconoscere che per un periodo  ci ho creduto, fino a che una persona  mi ha chiesto:

“E se ti sbagliassi? E se non fosse cosí?”

All’ improvviso mi resi conto di quanto queste CONVINZIONI stessero influenzando la mia vita e limitanto lo sviluppo delle mie potenzialitá.

Si, perché credere che sia impossibile realizzarsi completamente é una fantastica SCUSA per non impegnarsi a dare il meglio di noi. Ci si adagia, ci si adatta e si smette di avanzare come persone.

A volte é piú facile comportarci cosí che RIMBOCCARCI LE MANICHE ed impegnarci per cambiare le cose, per raggiungere risultati eccezionali, per superarci e rompere i confini delle nostre paure.

Quest’ ATTEGGIAMENTO VITTIMISTICO non si limita all’aspetto professionale.

C’é chi, per paura a star solo, decide di stare con la persona sbagliata con l’illusione di poterla cambiare, senza rendersi conto che l’unica persona che puó cambiare é se stesso.

Poi c’é chi, per paura si soffrire, decide di non invischiarsi in nessuna relazione profonda, illudendosi che cosí potrá proteggersi dal dolore.

Il giorno in cui ho smesso di credere a questi PENSIERI PREFABBRICATI, a questi luoghi comuni che cosí poco si sposano con l’eccezionalitá dell’essere umano, ho scoperto un MONDO NUOVO: persone eccezionali, che hanno rischiato e si sono impegnate svariati anni per trasformare i loro sogni in obiettivi raggiungibili.

Persone coraggiose che hanno superato le sfide della vita trasformando momenti difficili in trampolini per una vita migliore.

Persone che hanno lasciato un lavoro sicuro per poter dar spazio a un nuovo progetto con cui sentirsi pienamente realizzati.

Proprio ieri ho finito di leggere un libro incredibile, che consiglio a tutti: “TROVA IL TUO ELEMENTO CAMBIA LA TUA VITA” di Ken Robinson.

Verso la fine descrive abilmente la sua idea de potenziale umano:

“La valle della Morte, uno dei posti piú caldi e secchi del pianeta, si trova a circa 100 km dalla mia casa di Los Angeles. Lí crescono poche cose, per questo si chiama “valle della Morte”. Il motivo é che lí piove pochissimo , non piú cinque centimetri cubici all’anno.

Tuttavia, durante l’inverno del 2004-2005 é successa una cosa incredibile. Caddero piú di diciotto centimetri di pioggia, cosa che non succedeva da varie generazioni. Poco dopo, nella primavera del 2005, successe una cosa stupefacente. Tantissimi fiori primaverili ricoprirono l’intera valle.

Fotografi, botanici e turisti attraversarono gli Stati Uniti per poter ammirare questo fenomeno che molto probabilmente non si sarebbe ripetuto piú per molto tempo. La valle della morte era piena di germogli nuovi e pieni di vita. Alla fine della primavera i fiori appassirono e la valle tornó ad essere un luogo desertico. Questo fenomeno ha dimostrato che la Valle della Morte non era morta. Era addormentata. Stava solo aspettando le condizioni di crescita adeguate. Quando queste arrivarono, la vita popoló il cuore della valle.”

Con le persone succede la stessa cosa: quando alimentiamo la nostra mente e il nostro cuore con pensieri e credenze limitanti ci trasformiamo nella Valle della Morte.

Solo quando abbiamo il coraggio di nutrire le nostre PASSIONI e scoprire il nostro TALENTO, quando irrighiamo la nostra mente con PENSIERI STIMOLANTI E POTENZIANTI, possiamo trasformarci in un giardino incredibilmente rigoglioso.

Con affetto

Federica

2 risposte a "CHIEDI DI PIÚ"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...