CAMBIA IL TUO DIALOGO INTERNO

cute-15719_640.jpg

ESPAÑOL

 

Ieri pomeriggio, mentre mi trovavo in una libreria del centro, la mia attenzione è stata catturata dalle voci di due amiche che, poco distanti da da me, si erano incontrate per caso. Erano due donne che avranno avuto all’incirca 65 anni: una aveva un aspetto giovanile e lo sguardo sorridente, mentre l’altra una postura curva ed un’aria spenta.

“Come stai?” chiese la prima con tono allegro e gentile

“Uff…male…anzi malissimo. Non puoi immaginare il dolore che mi provoca ultimamente la cervicale…per non parlare della schiena. Guarda!” disse indicando la schiena. “Ci sono giornate che non riesco nemmeno ad alzarmi dal letto…e poi mi sento depressa…sto sempre da sola” continuò in questo modo per circa 10 minuti.

L’altra donna  l’ascoltava in silenzio, poi ha iniziato a cercare di tirarle su l’animo ma, ad ogni frase positiva, l’altra riportava il discorso verso se stessa e verso le sue disgrazie.

Non mi sorprende che la donna stesse sempre da sola e che si sentisse depressa.

Non voglio togliere importanza a tutti i suoi acciacchi ma sono sicura del fatto che il dialogo che aveva avuto con la sua amica sia molto simile al modo di parlare che ha con se stessa tutti i giorni.

Sono più che certa che il suo DIALOGO INTERNO sia profondamente negativo; sono sicura che non faccia altro che ripetersi continuamente quanto sia sfortunata, quanto le faccia male la schiena o la cervicale e di quanto si senta triste e sola ecc ecc.

Questo tipo di dialogo interno determina il modo in cui si sente, la percezione che ha di se stessa e degli altri. In altre parole determina la sua visione del mondo che la circonda.

Una frase che mi ha sempre colpito dice: “La realtà è diversa da come te la immagini. Forse ciò che immagini diventa la tua realtà”. Credo che oltre a ciò che immagini abbia un ruolo fondamentale anche ciò che ti dici.

IL MODO IN CUI PARLIAMO A NOI STESSI ha un influsso determinante sul nostro stato d’animo, sul modo in cui ci sentiamo e, di conseguenza, sul nostro atteggiamento quotidiano. L’atteggiamento, a sua volta, determina le nostre azioni che creano le nostre abitudini.

Lo avresti mai detto che un dialogo interno potesse provocare questa REAZIONE A CATENA?

Quella signora probabilmente non è consapevole dell’impatto che le proprie parole hanno sulla sua vita. Semplicemente si commisera e si piange addosso perché è l’unica cosa che sa fare. Non sa che, cambiando le parole e il modo in cui se le ripete, potrebbe cambiare radicalmente le sue sensazioni e quindi anche il proprio atteggiamento.

Come pensi che sarebbe il prossimo incontro con un’amica se fosse capace di distruggere quel dialogo negativo e di crearne uno capace di farla sentire bene, piena di energia e voglia di vivere?

Sono certa che, sentendosi più energica, non si lamenterebbe tutto il tempo, avrebbe un rapporto ben diverso con gli altri e di conseguenza smetterebbe di sentirsi tanto sola e depressa.

Per fortuna chiunque di noi può cambiare il modo in cui parla a se stesso nel momento in cui si rende conto che ciò che sentiamo non è altro che il frutto della STRATEGIA MENTALE che stiamo utilizzando in quel momento.

Facciamo un esercizio insieme.

Pensa a un TUO DIALOGO INTERNO NEGATIVO che ti fa sentire male e che ti sta  ostacolando in questo momento della tua vita.

Potrebbe essere, per esempio, quel tipo di dialogo che si innesca automaticamente quando ti sbagli a fare qualcosa sul lavoro generandoti insicurezza ed ansia.

Qualcosa del tipo “Sei un buono a nulla, ma come hai potuto fare un errore del genere? Non vali niente, farebbero meglio a licenziarti!”

É importante che tu sappia che, oltre a quello che ci diciamo, influisce il modo in cui lo facciamo.

Se dicessi a me stessa una frase del genere sicuramente lo farei con una voce inferocita, dal tono profondo e dal volume alto, che rimbomberebbe come un tuono nella mia mente.

La cosa certa è che quest’insieme di elementi mi porterebbe ad avere uno STATO D’ANIMO negativo e un atteggiamento insicuro e stressato sul lavoro; quest’insicurezza a sua volta mi farebbe commettere altri errori che retro alimenterebbero tutto il meccanismo.

La bella notizia è che tu hai il potere di decidere cosa dirti e come farlo!

Tu puoi disarmare questa voce e toglierle così il potere che ha su di te.

Come?

É davvero molto facile e ti posso assicurare che funziona.

Quanto più ti eserciti e ripeti l’esercizio quanto più grande sarà il beneficio che ne trarrai.

Torniamo al dialogo interno negativo che hai scelto precedentemente.

Chiudi gli occhi e concentrati sul tono della tua voce che ti dice quelle cose sgradevoli.

Com’è? Ti sta urlando contro? É una voce profonda e potente?

Percepiscine ogni dettaglio.

Molto bene, adesso voglio che le inizi ad abbassarne il volume, come quando, usando il telecomando, fai la stessa cosa con il volume della televisione.

Ora che è diminuito voglio che cambi il tono di voce profondo con quello della voce di…paperino! E che di sottofondo metta la musica dei puffi! si proprio la sigla del cartone, te la ricordi? (noi puffi siam coì, noi cari ometti blu…).

Cambia la sensazione che ti genera, vero?

Certo che cambia, perché hai cambiato il modo di parlare con te stesso.

Ed ora che hai distrutto quella voce creane una nuova, positiva, motivante, che abbia l’effetto di aumentare la fiducia in te.

In fondo siamo i REGISTI DELLA NOSTRA VITA, gli unici artefici della realtà che viviamo…o almeno del modo in cui la percepiamo.

Con affetto

Federica

Annunci

2 risposte a "CAMBIA IL TUO DIALOGO INTERNO"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...